OMAGGIO A FRANCA E SANDRO

Franca Spila e Sandro Spinetti, sposati dal 1966, in Sardegna dal 1969

La Sardegna nel destino: Franca Spila e Sandro Spinetti avevano celebrato in Sardegna il rito del viaggio di nozze, nella primavera del 1966. Non immaginavano certo, in quei giorni a Santa Teresa Gallura, che quest’isola sarebbe diventata la loro terra. Come per Gigi Riva e Fabrizio De Andrè. Tanto meno potevano immaginare che avrebbero rappresentato, lui ala tiratrice del Grande Brill, e lei, alapivot del Grande Cus Cagliari, due colonne sulle quali la pallacanestro cagliaritano ha scritto alcuni fra i capitoli più importanti, da giocatori ma anche da coach e da manager. Ancor meno potevano pensare che oggi, al confine degli ottant’anni portati da campioni, la loro vita di coppia diventasse un bellissimo libro “Canestri di Vita” (336 pagine di aneddoti con una straordinaria documentazione fotografica). Presentato all’Esperia, è molto più di un racconto nel quale si intrecciano il loro basket e la loro vita quotidiana, entrambi invidiabili: è un vero e proprio libro di storia. Di una disciplina bellissima, ma che – senza Franca e Sandro – sarebbe stata un po’ meno bella. E non soltanto perché la pallacanestro sarda avrebbe vinto meno.