CON IL BRILL A FORLI’ NEL 1976

La manchette pubblicitaria della trasferta al seguito del Brill a Forlì nel 1976

Non erano poche, a metà degli Anni Settanta, quelle 44.000 lire che servivano per affrontare la trasferta, organizzata dalla rivista Assist e dall’agenzia Cosmorama, per andare al seguito del Brill in trasferta, a Forlì, il 4 aprile del 1976. La cifra, per capirsi, era circa un quarto dello stipendio mensile di un operaio. Il problema, semmai, era però un altro: il doppio trasferimento in pullman da Fiumicino a Forlì, tutto in giornata, dunque 368 chilometri da percorrere due volte. Quella partita – valida per la poule salvezza – il Brill l’aveva pure persa 93-80, ma si era salvato chiudendo la seconda fase al secondo posto dietro Forlì (si salvavano solo le prime due) ma davanti a squadroni come Milano e Pesaro.