CIAO GIGI, SONO JOHN

John Sutter e Gigi Riva al Palazzetto nel maggio del 2007

Il Cagliari pranzava e cenava nel ristorante dell’Esperia: sì, a quei tempi c’era un bel ristorantino al primo piano della sede sociale di via Pessagno (che non è stato possibile, come auspicava il compianto Ghigo Solinas, trasformare in via Mario Siddi). Gigi Riva frequentava anche lui quei locali, legato anche da profonda amicizia con Enzo Molinas, che è stato anche il preparatore atletico del Cagliari. Seguiva, quando poteva, le partite dell’Esperia, non si era perso un derby nell’anno di Monreale-Csm che valeva la promozione in B. Ma prim’ancora era stato un grande tifoso del Brill, e grande amico di John Sutter. Il quale, a Cagliari per festeggiare i trent’anni della poule scudetto, aveva chiesto di lui. Gli avevano dato il numero del cellulare e lo aveva chiamato. Chi aveva assistito alla scena si era quasi commosso. Ciao Gigi, sono John, sono al Palazzetto. Risposta secca: Arrivo. Sembrava una scena di C’era una volta in America.