MA KEENE E’?

Il playmaker della Pasta Cellino Marcus Keene (foto www.cagliaridinamoacademy.com)

Domenica 22 aprile, alle 18 al PalaPirastu si chiude la prima A2 della Academy. Partita “inutile” perché la Pasta Cellino non farà né playoff né playout, ed è dunque già tempo di bilanci. L’mvp di questa squadra? Nessun dubbio, lui, Marcus Keene. Se anche domani segnerà almeno 10 punti sarà andato in doppia cifra per 28 volte su 30 con una sequenza di 26 volte consecutive. Per 14 volte ha segnano più di 20 punti, una sola volta ha superato quota 30. Per l’esattezza 31 contro Rieti, la partita più importante della stagione, vinta di due: 4/6 da due, 5/9 da tre, 8/8 dalla lunetta. Ecco, appunto, il tiro libero: 113/139, l’81,3%. La specialità della casa: Keene ha scritto un 10/10 (contro Casale), un 8/8 (contro Rieti), un 9/10 (contro Reggio) e per nove volte ha fatto il 100%. Più che con le cifre, Marcus ha saputo però conquistare Cagliari con il suo talento da bambino monello. Un bad boy che ci ha fatto, talvolta maledicendo la sua follia, divertire.