VELLUTI O DATOME, SERRA, VASCELLARI O PIRASTU?

Simone, Claudio e Marco Velluti

Tre contro tre, in famiglia, chi vincerebbe? I Velluti (Claudio, Marco e Simone) sembrerebbero imbattibili, perfino più forti dei Datome (Gigi, Tullio e Roberto), non male i Serra (Tore, Rino e Ugo) ma anche i naturalizzati Samoggia (Bob, Giuliano e Matteo) non scherzano, così come gli Onorato (Maurizio, Alberto e Paolo). Fuori concorso i Vascellari, che avrebbero potuto trasformare il tre contro in un derby: per esempio Mario, Ugo e Sergio contro Adriano, Flavio e Massimo. E i Pirastu? Altro livello: nel Dopoguerra avevano formato una squadra che si chiamava Fratelli Pirastu e partecipava regolarmente ai tornei, con un quintetto e due cambi (Luigi, Antonio, Emilio, Ignazio, Franco, Carlo e Paolo) ma poi ci sarebbero anche Virgilio e Nicola e perfino Gigi Pilleri, un Pirastu (di mamma) anche lui. Una sorte assassina e maledetta ha poi stroncato un altro terzetto bello come il sole: Francesco, Michele e Andrea.