LA PARABOLA DI CELLINO

Sentite questa e riflettete. Massimo Cellino, ex presidente del Cagliari, raccontò una volta questa parabola. In sintesi: aveva licenziato un dipendente dell’azienda di famiglia, il padre aveva approvato ma poi gli aveva fatto notare che quel dipendente era uno scaricatore e dunque chi avrebbe scaricato il grano prima dell’assunzione di un nuovo dipendente? Toccò proprio al giovane Cellino, non ancora presidente del Cagliari (anzi, della Cagliari Calcio come la chiamava lui) passare un pomeriggio tra sudore e farina. Da allora prima di esonerare un allenatore “Massimino” aveva già deciso chi lo avrebbe sostituito. Chiaro, no?