TRE LETTERE NELLA STORIA: CSM

Basta una semplice didascalia. In alto, da sinistra: il coach Iaci, Spinas, Fadda, il patron Meleddu, Caluri, Santucci, D’Urbano. In basso, sempre da sinistra: il vice Muscas, Pilleri, Melillo, Pizianti, Mastio, Ibba e il mitico massaggiatore Alfredo. Questa squadra, scusate, questo squadrone, il Csm Cagliari, giocava “solo” in C1 e dà l’idea di che cosa fosse in grado di esprimere la pallacanestro sarda negli Anni Ottanta.