1982, UNA BEFFA ANZI DUE

Sarebbe stato un record anche questo: la doppia promozione dell’Esperia e dell’Olimpia in Serie B al termine della stagione 1981/82 E invece è stata la più grande fregatura, non solo dell’epoca. Nei playoff dello stesso girone della C1 l’Esperia di Dionisio Mascia (vice Antonello Bolognesi) e l’Olimpia di Ermanno Iaci (vice Beppe Muscas) si accoppiano con Pescia e La Spezia. Uno pari dopo le prime due gare: si va alla bella. Chi vince è promosso. Ma succede di tutto. A Pescia Vascellari va a canestro e viene fermato da Malanima che si autoaccusa del fallo ma gli arbitri gelano i granata fischiando una discutibile infrazione di passi all’ex Brill: finisce 80-79. Anche l’Olimpia, a La Spezia, perde di uno (81-80): canestro all’ultimo secondo, anzi oltre il tempo massimo: ci fosse stato l’instant replay l’avrebbero annullato.