IL “P”, PRIMO STIPENDIO DI MUSCAS

Era come prendere un coach da fuori. Il Poetto Sport aveva convinto Beppe Muscas a guidare quella squadra formata da straordinari frequentatori dei marciapiedi del basket offrendogli un contratto irrinunciabile: l’abbonamento al mitico pullman “P” che collegava la città con la spiaggia.