D’URBANO BROTHERS

Anna D'Urbano. la quinta in alto da sinistra, nella Virtus allenata dai fratelli Meloni

Rita, la più giovane dei tre fratelli D’Urbano, non c’è più: se n’è andata a soli 46 anni nel 2011 ma il Comune di Decimomannu le ha intitolato il Palazzetto dello Sport rendendola immortale. Gli altri due, Gianni e Anna, sono state – come Rita – figure dominanti della pallacanestro sarda per ben oltre un decennio. Un gradino, facciamo due, sopra tutti gli altri: gli occhi addosso delle grandi società in un’epoca in cui la pallacanestro cagliaritana (i D’Urbano sono cresciuti nello Sporting Club Karalis di piazza Garibaldi) al massimo poteva ambire a una buona Serie C Nazionale. Anna è ben presto emigrata nella Penisola, Gianni è stato uno dei pochissimi a entrare, giovanissimo, nel roster del Brill, e non era certo facile. Tre fratelli fatti per il basket, tre ragazzi d’oro.