DUE CUORI E UN CANESTRO

Roberto Usai e la Karalis, il futuro Cus: Mariolina Addari è la seconda da sinistra in basso

La prima, che forse è stata poi anche la più celebre, è Roberto Usai-Mariolina Addari: due fuoriclasse. Lui coach e lei playmaker del grande Cus Cagliari degli anni Settanta, la squadra femminile sarda più forte di sempre (soprattutto perché sarda anche di carta di identità). Bella coppia, ormai adottiva, anche Sandro Spinetti e Franca Spila. Basket purissimo l’amore tra Maria Vittoria Fara e Phil Melillo, altri due mostri: poche altre giocatrici hanno avuto una capacità di leadership come Mavi, di lei si diceva che il suo allenatore, chiunque fosse, era il suo vice perché in squadra comandava lei. Una delle prime ragazze sarde, forse la prima, richieste dalla Penisola. In tempi più recenti Gigi Usai-Stefania De Michele: hanno giocato sia assieme che contro, nel senso che l’attuale assistant coach della Academy l’ha avuto sia amica che nemica, chissà che vigilie in casa. Infine Poppi Schiffini e Maria Giovanna Noè, guardie della (penultima) generazione, bravura ed energia, temperamento, innato senso della vittoria. Ma, in quest’ultimo caso, nessun dubbio: più forte Giò.