POPI E GIO’, L’ARCA DI NOE’

Maria Giovanna Noè è nata a Cagliari nel 1978

Non l’hanno fermata le gravidanze, tre, il distacco di un tendine d’Achille, tantomeno le avversarie. Maria Giovanna Noè non è stata una giocatrice come tante altre: Giò è una di quelle che ha scandito un’epoca, alla quale ha affidato il proprio nome. C’è stato il Cus di Mariolina Addari, poi quello di Consuelo Scameroni, infine quello di Maria Giovanna, straordinaria atleta prim’ancora che eccellente regista dalla leadership innata. In autunno compirà quarant’anni: ha tre figli avuti da Popi Schiffini, un altro playmaker di temperamento e personalità, ma se domani si rimettesse in pantaloncini e maglietta, Giò sembrerebbe ancora quella ragazzina che – ancora minorenne – esordiva in A2.