E DON HOLCOMB?

Il Brill ha appena battuto l'Ignis: Don Holcom tenta di fare rientro negli spogliatoi

Sì, d’accordo, John Sutter è stato il Gigi Riva del basket cagliaritano: e Don Holcomb? Il secondo americano del Brill non è ricordato come invece la storia vorrebbe. Realizzatore straordinario, era stato chiamato dai Pirastu all’indomani della seconda promozione nell’estate del 1972. Nelle prime cinque partite aveva la media di 32,6 punti, poi stabilizzata nel 27,9 finale. Per sette volte almeno 30 punti, solo due volte meno di 20. Nel mitico match con l’Ignis aveva scritto 27 (Ferello 16, Spinetti 12, Villetti e Pedrazzini 8, Vascellari 6). La foto lo ritrae proprio quel giorno (il 4 marzo del 1973) quando Don (settant’anni a novembre) tentava invano di fare rientro negli spogliatoi: i 5000 del Palazzetto (allora c’erano due giri in più di tribune, più un paio di file in piedi dopo l’ultimo gradino) si erano riversati sul parquet. E una intera generazione è ancora lì: incredula.