TRE PERLE DELL’AVVOCATO

Dino Milia con Stefano Sardara, due giganti della Dinamo

Tre perle, per ora, dell’Avvocato Dino Milia.

Emanuele Rotondo si era appena laureato in Giurisprudenza e stava cominciando a frequentare, oltre a Piazzale Segni, anche il Tribunale di Sassari. Dino Milia lo aveva incrociato in un’aula durante un processo e gli aveva detto: “E’ la prima volta che ti vedo difendere in vita tua”.

Aveva detto a Ermanno Iaci che allora guidava una Dinamo molto baby, nel campionato di Serie C nel quale militavano anche tre squadre cagliaritane: “Anziché fare su e giù sulla Carlo Felice, andiamo un week-end, le battiamo tutte e tre e ce ne torniamo a Sassari”.

Il primo sponsor della Dinamo? Olio Berio. A Sassari non trovavi una lattina di quella marca (ligure) neanche dagli spacciatori. “Erano miei clienti, dovevamo affrontare una causa difficilissima. Dissi: se la vinciamo sponsorizzate la Dinamo. Furono ben lieti di farlo”.