SENZA MELLO E PUMA

Andrea Mastio ed Enrico Mellano, i due angeli del basket cagliaritano

Era l’estate del 2008, esattamente dieci anni fa: la notizia ci aveva colti nel sonno perché Enrico Mellano era morto nel cuore della notte, un banalissimo incidente stradale in sella alla sua moto. Ingegnere, 34 anni, cestista, ma soprattutto amico di tutti: incredibile come in tanti a Cagliari portino ancora la “sua” shirt con scritto “I Love Mello”. Era estate piena, ma quella del 2011, anche quando un male assassino e vigliacco si è portato via Andrea Mastio a soli 24 anni. Lo chiamavano Puma e da quel maledetto giorno un puma è il simbolo della sua squadra, l’Olimpia, che poi era stata anche la squadra del nonno Emilio e di papà Francesco, della mamma Carla e del fratello Michele. E il basket cagliaritano da quelle due terribili estati è un po’ più triste.