VALERIA, IL FISCHIETTO E IL FUSTINO

Sono Valeria, l’arbitro: lei è Valeria Vidini, la prima donna sarda arbitro, esattamente trent’anni fa. Non soltanto nell’isola o nel basket minore o giovanile. Anche a livello nazionale Valeria, sorella di un arbitro all’epoca altrettanto apprezzato, ha aperto una strada, e l’aveva aperta molto bene perché era davvero molto brava. E dotata, soprattutto, di grande personalità e una robusta dose di coraggio. Allora la faccenda aveva scatenato un certo scalpore, e non soltanto curiosità. Tra i suoi ricordi, riportati dalla stampa anni fa, ce n’è uno che merita di essere rivisitato e che Valeria aveva raccontato con ironia: “Una volta, nella Penisola, i tifosi di una squadra che si riteneva danneggiata da un mio fischio mi tirarono un fustino di detersivo”. Il messaggio era fin troppo chiaro…