QUEI “PIOMBI” FAVOLOSI

Qualcosa come 35 anni fa. Neopromossa in B, l’Esperia di Paolo Manca decide di giocare con la squadra che aveva vinto i playoff superando in finale il Csm: “Vanno giù come piombi” aveva sentenziato qualcuno. E invece era stato un trionfo: salva per due soli punti con 12 vittorie (9 interne) su 30. E quattro partite le aveva perse di un punto: altro che piombo, era oro puro.