L’HAMBURGER DI SORO

Daniele Soro a Londra nel 1995 con lo scudetto della Virtus Bologna cucito sul petto

C’è chi va, magari tutti i giorni, da McDonald’s a farsi un hamburger. E chi, invece, c’è andato una volta sola, ma quel McDonald’s era l’Open di Londra: quello del 1995. Daniele Soro (nativo di Elmas nel 1975) era nel roster della Virtus Bologna targata Buckler e allenata da Alberto Bucci che nella manifestazione unica al mondo perché unisce la Nba alla Fiba, elimina il Maccabi di Tel Aviv e poi anche il Real Madrid e si arrende in finale soltanto agli Houston Rockets. Soro, quell’anno, giocava in squadra con Orlando Woolridge e Arijan Komazec…