CARLO CASCHILI PER SEMPRE

Aprile 2004, quattoridici anni fa: un male improvviso e inesorabile ha portato via alla famiglia innanzitutto, ma anche alla medicina pubblica e al basket sardo – era presidente della Virtus Cagliari – un uomo davvero eccezionale, unico, come Carlo Caschili. Cagliari lo ha già reso immortale intitolandogli una piazzetta nella zona di Monte Mixi. In chiunque lo ha conosciuto è rimasto il ricordo di un uomo generoso e altruista come pochissimi altri, ma soprattutto simpatico, divertente, grande raccontatore di aneddoti. Il più bello? Aveva operato di emorroidi un ex cestista, al termine dell’operazione aveva fatto entrare in sala operatoria un amico comune che aveva tempestato le chiappe del paziente con il timbro della Asl. Ecco, Carlo Caschili è stato, ed è ancora questo: un uomo che continua, anche ora che non c’è più, a strapparti un sorriso.