VIRUS, IL CONTO È SALATO

La conta, in A, la faremo solo dopo il 15 giugno, il giorno in cui verrà fatto l’appello: ma le prime avvisaglie sono poco incoraggianti. Ripartire il 27 settembre non sarà facile, con presidenti che hanno altro cui pensare, sponsor in fuga, il peso del debito accumulato e il rischio delle porte chiuse.