SPESSO SPISSU

Spesso: ovvero frequente ma anche di spessore. Un avverbio e un aggettivo che calzano alla perfezione su Marco Spissu, guardia mancina della Dinamo. La sua prima stagione a Sassari sta andando ben oltre ogni aspettativa. Cifre invidiabili per un debuttante in A: finora 100 punti tondi tondi con il 56,3% da due e il 40,9% da tre. Dalla lunetta ha uno splendido 10/11. E poi i 41 assist, i 16 rimbalzi, le 12 recuperate. Roba da yankee pagato a caro prezzo. Ma i numeri non dicono quanta personalità ha questo ragazzo del 1995, abilissimo nella lettura del pick and roll, che tra un mese compirà 23 anni ed è maturato in fretta perché ha saputo mettersi alla prova “emigrando” e perché non gli manca la simpatica sfacciataggine tipica dei sassaresi. Sempre più spesso, sempre più Spissu.