MARCO, SASHA, DAVIDE: TRIS D’ASSI

Davide Brembilla, figlio dell'ex Dinamo Alberto, con il tecnico che l'ha svezzato ad Alghero, Antonio Muroni

Un bel tris, se è d’assi lo scopriremo solo quando getteranno le carte in tavola. Marco Spissu (Sassari, 1995) è già qualcosa di più di una semplice promessa ma il prossimo anno sarà quello della consacrazione, anche in chiave azzurra perché la “purezza” della sua regia è merce rara nel Bel Paese del basket. Sasha Grant (Dolianova, 2002) avrà a fine luglio (da sedicenne) l’Europeo Under 18 in Lettonia per esplodere perfino oltre i confini dell’Europa che ha già superato (è tesserato per il Bayern di Monaco). Davide Brembilla (Alghero, 2004) potrebbe percorrere la stessa strada di Grant, ma anche di Gigio Datome e dello stesso Marco Spissu, andando a giocare (e studiare) in una grande squadra della Penisola sensibile ai giovani. Maturando, lui come Grant e lo stesso Spissu, senza fretta.