LA REMUNTADA DELLA DINAMO

Il "coast to coast" di Jack Cooley che ha fatto impazzire il PalaSerradimigni

È già passata alla storia la “remuntada” della Dinamo in Europe Cup contro lo Szolnok a Sassari: sotto di venti (58-78) a 13’13” dal termine, il Banco di Sardegna ha fatto tredici piazzando un break di 40-16. Con queste cifre: 11/16 dalla lunetta, 7/12 da due e 5/9 da tre. Impresa spaventosa: proiettando quel parziale di 40-16 nei 40′ la squadra di Esposito (capito perché lo chiamano “El Diablo?) avrebbe vinto 123-49.