LA LUNETTA DI DATOME

Parafrasando una celebre battuta di Charlie Brown: se la tua vita dipende da un tiro libero fallo battere a chi, in Eurolega, nelle ultime due stagioni ne ha messi dentro 73/77, qualcosa come il 94,8%. Una roba illegale, ma è una vita che Gigi Datome non sbaglia praticamente mai dalla linea della carità. Quando giocava in Italia, nei playoff scudetto che ha disputato sia a Siena che a Roma, ha avuto una percentuale disumana di 93/101, il 92,1%, mostruoso perché nei playoff la palla pesa il doppio e il canestro è grande la metà. Altre cifre: nei tre anni “romani” Gigione ha scritto 295/322, il 92,1%. Senza parole.