DINAMO, NON E’ UNA BOTTA DI COOLEY

La Dinamo festeggia al Mandela Forum, sugli spalti sventolano i Quattro Mori

Perdeva di 20, ha vinto di uno: tap-in di Jack Coooley a 3” dal termine. Ma quella della Dinamo, nei quarti del F8 di Coppa Italia a Firenze contro Venezia, non è stata una botta di Cooley. L’ha vinta perché ci ha creduto sino alla fine. Gianmarco Pozzecco avrà anche avuto un po’ di Cooley ma ha esordito con una vittoria che ha scacciato non la crisi ma la negatività che voleva impadronirsi della Dinamo.