AMICI PER SEMPRE

Il più stravagante è stato (non c’erano dubbi) Edgar Sosa: dopo la Dinamo ha giocato nei posti più impensati del pianeta, in Iraq, in Israele, a Caserta, in Libano e adesso in Nuova Zelanda. È solo uno dei “crazy diamonds” che hanno regalato lo scudetto a Sassari nel 2015. E gli altri? Beh, Jack Devecchi è ancora fra noi e lotta insieme a noi, anche Manuel Vanuzzo è rimasto in Sardegna e gioca a Cagliari nell’Accademia Sestu, Brian Sacchetti è a Brescia, Matteo Formenti dopo Sassari è andato a chiudere la carriera Piacenza, Massimo Chessa è a Roma, Virtus, avversario della Academy in A2. Gli stranieri: in Italia è rimasto soltanto Shane Lawal, ad Avellino, Jerome Dyson è in Israele, all’Hapoel Gerusalemme, David Logan in Francia, a Strasburgo, Rakim Sanders a Barcellona, anche Jeff Brooks gioca in Spagna, a Malaga, Kenny Kadji è finito in Turchia. Quell’anno erano stati tesserati anche Marco Cusin (ora a Milano), Miroslav Todic (Reims, Francia) e Cheikh Mbodj (Torun, Polonia). Li seguiamo sempre con affetto: amici per sempre.