ADDIO CARLO VIRGILIO

Un gentiluomo, oltre che un ottimo coach: all’improvviso, a 75 anni, ha cessato di battere il cuore di Carlo Virgilio, allenatore tra gli altri di Aquila, Esperia, Villacidro. Campano di nascita aveva attraversato con successo e classe il basket sardo prima di trasferirsi a Palermo. Dove aveva fondato, con la moglie Adriana Urcioli, una società: l’aveva chiamata, proprio per ricordare gli anni in Sardegna, Aquila.