TRA DIRE E RIFARE

Non c’è bisogno di scomodare le cifre per capire che la Dinamo, dopo lo scudetto, ha rallentato sensibilmente la marcia. Dal 2010 al 2015 Sassari ha vinto 119 partite su 196, il 60%: nelle tre stagioni successive (41/81) la percentuale è scesa di dieci punti, al 50%. Una cifra, in ogni caso, più che dignitosa. Il Banco di Sardegna vinceva di più sia in casa (77% contro il successivo 65%) che in trasferta (il 43% contro il 36%). Sul perché questo sia accaduto si può dire di tutto e di più. A cominciare da un fatto: se vincere è dura, rifarlo è durissima.