DOV’E’ LA VITTORIA

Non è (soltanto) da questi particolari che si giudica una stagione ma, certo, le cifre non sono benevole con la pallacanestro sarda del 2018. In campo maschile (tre squadre: Dinamo, Academy e Sestu) i successi sono stati 38 in 92 partite (le sconfitte, dunque, 54). In quello femminile (quattro squadre: Cus, Virtus, San Salvatore e Mercede) il bilancio è, a dir poco, disastroso: 100 sconfitte in 124 partite, le vittorie sono state appena 26 (e se togliamo i derby, sette, il bilancio è ancor più brutto). Il totale delle sette squadre sarde impegnate nei tornei nazionali, chiusi con tre retrocessioni, è stato di 62 affermazioni in 154 partite: il 28,7%. Pochino.