AUGURI OLIMPIA, AUGURI BEBI

Bebi Mosca e, nel riquadro, uno dei primi stranieri dell'Olimpia, il sassarese Silvio Angius, tra Claudio Velluti ed Ezio Lotti

Febbraio del 1953 volgeva al termine quando Eusebio “Bebi” Mosca aveva fondato l’Olimpia: sono passati 66 anni. Mosca aveva creato un terzo polo (non soltanto cestistico) dopo Aquila ed Esperia, messe ben presto in ombra dalla squadra che avrebbe dato vita al Brill. Bebi, ormai una sorta di senatore a vita della pallacanestro sarda, aveva solo 19 anni quando aveva creato l’Olimpia. Ce lo vedete oggi un diciannovenne che fonda una società?