AND THE WINNER IS… ACADEMY

Tre delle sei squadre sarde impegnate nei tornei nazionali sono retrocesse: all’Accademia Sestu, scivolata in C, si sono aggiunte due delle quattro formazioni della A2 femminile, la Virtus e la Mercede. Inoltre: la Dinamo non ha fatto i playoff, ai quali puntava, il Cus si è salvato senza ricorrere ai playout, il San Salvatore si è salvato negli spareggio con la Virtus (una sarda sarebbe comunque andata giù). Alla fine il bilancio migliore è quello dell’ultima arrivata, la Academy, cui va il nostro Oscar: da matricola semiclandestina è rimasta nella terra di nessuno ma ha flirtato con i playoff più di quanto abbia litigato con i playout.