LA DINAMO CAMBIA PELLE

Mai così italiana (sette), mai così bianca (almeno otto) e soprattutto mai con così tante conferme (sette): la nuova Dinamo sta nascendo così, dall’addio all’oneroso 6+6. Aspettando gli ultimi tre colpi (un playmaker e due ali) a stelle e strisce. Un bel modo per affrontare la decima stagione, consecutiva, in Serie A: beh, non male per una squadra che tutti, nel 2010, davano per spacciata e, nel 2011, per fallita.