DA SEDICI A (FORSE) QUATTRO

Nella prossima stagione ci saranno la Dinamo in A più il San Salvatore e il Cus in A2F. Dovrebbe esserci anche la matricola Esperia in C Gold, l’ex C1. Tre, quattro squadre. Vent’anni fa non c’era la A1 e neppure la A2, ma le squadre sarde nazionali erano il quadruplo: sedici.