AQUALUNG – JETHRO TULL

Jethro Tull era un agronomo britannico, inventore tra la fine del 600 e l’inizio del 700 dell’aratro moderno. Ian Anderson, quando ha deciso di fondare un gruppo, lo ha voluto chiamare come questo suo illustre antenato, e il messaggio è fin troppo chiaro: le radici, profondissime. Ma proprio Ian Anderson ha introdotto una variante rivoluzionaria nel rock: l’uso del flauto, quello traverso, strumento classicissimo che lui suonava in piedi su una gamba sola, come un fenicottero. Aqualung è il nome del barbone ritratto nella copertina del long playing più famoso: dal 1971 si discute se sia lo stesso Anderson, e Aqualung il suo soprannome. Lui nega (“non sono un accattone”), ma gli somiglia tantissimo. Aqualung, poi, significa “autorespiratore”: che c’azzecca? Aqualung, il personaggio in copertina, emetteva dei respiri angoscianti e angosciosi.