SPLENDIDA SULCISSETTE

Rimpatriata a Sant'Antioco nella casa della Sulcis Spes con il coach Ermanno Iaci

La coppia di lunghi, anche in età avanzata, è perfetta: Paolo Massidda è quello “verticale”, Giovanni Maggio quello “stanziale”. Anche la coppia di tiratori fa paura perché Mario Boaretto e Sergio Demuru, piedi per terra, erano micidiali, infallibili, immarcabili. C’è poi un coach come Ermanno Iaci che ha scritto la storia del basket sardo. Una bella rimpatriata, dunque era un bel gruppo quello che “qualche” annetto fa aveva contribuito a rendere grande Sant’Antioco. Una sola domanda: perché tutti con il numero 7?