SARANNO (E SONO) FAMOSI

Sessant’anni fa… Gli allora, poco più che ventenni, in alto da sinistra Paolo Ritossa, Sergio Vascellari, Silvio Bertocchi, Stefano Cilloco, Ezio Lotti e, in basso sempre da sinistra, Enzo Molinas, Beppe Carta, Gianfranco Fara, Giorgio di Matteo, Roberto Bertocchi: è l’Esperia del 1958, una grande squadra, che sarebbe stata promossa in A (seconda categoria dopo l’Elite). Era un’epoca in cui passare dall’Esperia all’Olimpia, o viceversa, era un atto di alto tradimento. Quei ragazzi sono (un po’) cresciuti: Fara è oggi presidente del Coni, Molinas e Lotti insegnano ancora basket, Di Matteo è stato uno dei migliori manager dello sport sardo, prima con il Cagliari Calcio e poi con l’Esperia.