LA CANESTRA DI OTELLO IL CENTENARIO

Cent’anni fa, nel 1918, nasceva Otello Formigli, il coach (di Livorno) che ha portato per la prima volta in A la Sardegna. A Cagliari era arrivato nel 1967, quasi cinquantenne dopo aver creato la leggendaria scuola livornese. Era subentrato a Ezio Lotti, ci sarebbe stato per sette anni, fino al 1974: tre stagioni in B e quattro in A, due promozioni e una retrocessione. Otello aveva gettato le basi su cui Howie Landa prima e soprattutto Carlo Rinaldi poi avrebbero costruito il “Brill Dream” dei playoff scudetto del 1977. Famosissima la sua filosofia, il basket per lui era sopratutto se non soltanto una cosa: “Mettere la palla nella canestra”. Sì, la canestra: al femminile.