ASSIEME HANNO IL 97,01%

In testa nel derby sardo dalla “linea della carità” c’è Marco Spissu. Ma di poco: neanche un punto percentuale su Gigi Datome. Si chiama “linea della carità” perché tirare a gioco fermo da 4 metri, senza difesa, con 10″ a disposizione dovrebbe essere facile come gettare una monetina nel piattino di un mendicante: ma non è così.