ANCHE IL BASKET SI FERMA

Si attende solo l’annuncio, e non può essere che così: ogni giorno, da un mese, in Italia muoiono centinaia di persone. Il Paese, anzi tutto il mondo, sta giocando un’altra partita. Contro un avversario scorretto. La vinceremo, ma a un prezzo altissimo: lo è anche, ma non è certo l’aspetto più tragico, dover dire a una intera generazione che è severamente vietato giocare.